Panettone Sospeso

2019

GRAZIE MILANO!

Vogliamo sinceramente ringraziare tutti coloro che hanno scelto di sostenere il nostro progetto: i numeri ci dicono che il “Panettone Sospeso” ha trovato un posto nel cuore dei pasticceri e dei tanti cittadini milanesi (e non) che hanno reso possibile la raccolta solidale per il Natale 2019. Ben 1.274 “panettoni sospesi” sono stati raccolti nelle 11 pasticcerie associate, a cui si sono aggiunte due donazioni spontanee da parte di un’azienda dolciaria (300 panettoni) e di una nota catena milanese di palestre (70) per un totale di 1.644 panettoni!

Un quantitativo che ha superato ogni aspettativa e che per questo la Direzione della Casa dell’Accoglienza “Enzo Jannacci” del Comune di Milano ha deciso di condividere con altri Enti e Associazioni che operano sulla città di Milano. Oltre agli ospiti di Casa Jannacci (a cui sono stati consegnati 300 panettoni) l’Associazione Panettone Sospeso ETS ha sostenuto: la Ronda della Carità e della Solidarietà (77), il Centro di Ascolto San Luigi – Caritas di Milano (180), la Fondazione Fratelli San Francesco (240), l’Opera San Francesco (180), la Comunità Betania (60), il Centro Aiuto Stazione Centrale (66), il Servizio Docce Pubbliche (20), la Fondazione Progetto Arca (270), la Casa della Carità (126), il Centro di Ascolto Caritas di Bruzzano (65), e L’Impronta (60).

Milan col coeur in man non si è smentita e ancora una volta si è dimostrata Città dell’Accoglienza e della Solidarietà.
Grazie anche agli amici che ci hanno supportato con il loro lavoro e la loro professionalità.
L’appuntamento è per il prossimo Natale con “Panettone Sospeso” 2020, ma seguiteci sui social perché abbiamo nuove idee per il prossimo anno!

Gloria Ceresa e Stefano Citterio – Associazione Panettone Sospeso ETS

Chi siamo

L’Associazione Panettone Sospeso ETS è un’organizzazione no profit che ha lo scopo di raccogliere e donare panettoni a persone in stato di indigenza nella città di Milano, e consentire loro di celebrare il Natale con il dolce della tradizione.
L’Associazione raggruppa alcune delle migliori pasticcerie milanesi in cui chiunque può acquistare un panettone da lasciare “già pagato” per chi non ha la possibilità di comprarlo.

L'idea

Il panettone, emblema del Natale e della condivisione, evoca il calore degli affetti più cari e dello stare in famiglia. Tuttavia, ogni anno sono sempre di più le persone che si trovano a vivere sotto la soglia di povertà. Il panettone può così diventare un piccolo gesto per colmare, in parte, un grande bisogno e aiutare le persone in difficoltà a sentirsi meno sole nel giorno di Natale.

Come funziona

La raccolta avviene in maniera molto semplice e si ispira alla tradizione partenopea del “caffè sospeso”. Infatti, come a Napoli il caffè è un simbolo, così il panettone lo è per Milano.
Dal 7 al 22 dicembre nelle pasticcerie associate (identificate da un’apposita vetrofania con il logo dell’Associazione) sarà possibile lasciare un panettone “in attesa” di essere donato a chi è meno fortunato. Per ogni panettone acquistato e lasciato “in sospeso”, le pasticcerie ne aggiungeranno uno, raddoppiando così la donazione effettiva. Al termine delle due settimane, e soprattutto prima di Natale, i “panettoni sospesi” verranno consegnati all’Ente/Associazione destinatario della raccolta.

DESTINATARI DELLA RACCOLTA

Per la campagna natalizia 2019 beneficiario della donazione sarà “Casa Jannacci” la Casa dell’Accoglienza del Comune di Milano in Viale Ortles 69.

Il Panettone e l’indimenticabile Enzo Jannacci: due grandi campioni di “milanesità” e si sa che i milanesi sono persone generose, come recita un vecchio detto meneghino: “Milan col coeur in man”.

LE PASTICCERIE ADERENTI ALLA RACCOLTA

1

Alvin's

Da molti anni la famiglia Alvin’s custodisce e condivide una preziosa tradizione di finissima pasticceria e la passione per il sano, il buono e il genuino. Il panettone tradizionale e tutti i lievitati vengono prodotti con lo stesso lievito madre che si tramanda di padre in figlio, da generazioni. La sua storia inizia quando nel 1946 il pasticcere Ugo Roffia, padre di Alberto Roffia e precursore della pasticceria Alvin’s, all’età di 13 anni inizia a lavorare come garzone “al fabbricun” di pasticceria delle Tre Marie. Da allora, quello stesso lievito trasporta aromi e tradizioni uniche che lo rendono prezioso e generoso.

Via Melchiorre Gioia, 141
Milano
02 6671 0828
www.alvinsmilano.it

2

Davide Longoni

Capostipite di tutti i panifici di qualità milanesi, Davide Longoni è sbarcato da Monza nel capoluogo lombardo prima in via Tiraboschi e poi al Mercato del Suffragio. I suoi corsi di panificazione sono ormai conosciuti in tutta Italia. Da lui si acquistano pagnotte di tutti i generi e ci si siede al tavolino dalla colazione all’aperitivo. Propone tutto l’anno il Panettone, cugino ricco del pane, prodotto solo con lievito madre naturale e materie prime di eccellenza, senza emulsionanti e conservanti. Una ricetta leggera ma al contempo gustosa, che fa del Panettone un’alternativa gourmet alla classica brioche per la colazione.

Via Tiraboschi, 19
Milano
02 9163 8069
Via Fratelli Bronzetti, 2
Milano
Piazza Santa Maria del Suffragio, 2
Milano
www.davidelongonipane.com

3

Gelsomina

La Pasticceria Gelsomina nasce da un’idea di Ilaria Puddu e Stefano Saturnino. Aperta nel novembre del 2018, si è subito affermata come punto di riferimento in città: il locale evoca un vero e proprio viaggio nel sud Italia, fra piastrelle di ceramica di Vietri, tavoli e sedie realizzati da un artigiano di Orvieto e lo spazioso “social table”. Il laboratorio sforna quotidianamente dolci e piatti della cultura gastronomica meridionale rivisitati in chiave contemporanea. Gli ingredienti provengono da piccoli artigiani di tutta Italia. Il Natale di Gelsomina è ricco e goloso come vuole la tradizione: accanto al panettone, nella variante al pistacchio di Bronte, trovano spazio il Xmas Plumcake, i tradizionali biscotti decorati, ma soprattutto l’imperdibile maritozzo che ha reso famosa Gelsomina.

Via Carlo Tenca, 5
Milano
02 66713696
www.instagram.com/gelsomina_pasticceria/

4

Giacomo Pasticceria

In questa elegante pasticceria che si ispira alle antiche botteghe italiane con uno sguardo alle boulangeries parigine, Giulia ed Elena Monti si adoperano per soddisfare i golosi più incalliti applicando all’arte della pasticceria la passione per la buona cucina ereditata dal nonno Giacomo Bulleri. Ricerca e selezione delle materie prime più genuine è per loro categoria imprescindibile. La pasticceria Giacomo propone vari dessert tradizionali fatti in casa come crostate di frutta, profiteroles, tarte-tatin, ma anche specialità come la “bomba”, la torta al doppio cioccolato o la mille foglie di lamponi, oltre naturalmente ai panettoni (a Natale) e alle colombe (a Pasqua).

Via Pasquale Sottocorno, 5
Milano
02 76319147
www.giacomopasticceria.com

5

Marlá

Dopo varie esperienze in Italia e all’estero, Marco Battaglia e Lavinia Franco, i due giovani titolari di Marlà (acronimo che sintetizza i loro nomi), poco più di un anno fa hanno esordito sulla scena milanese aprendo nell’ottobre 2018 una patisserie con caffetteria. Una dolcissima (è proprio il caso di dirlo) storia d’amore e di pasticceria che sin dal primo giorno è sinonimo di qualità, cura del dettaglio e costante ricerca di materie prime di eccellenza. In poco tempo Marlà è diventata un’autentica meta per tutti gli appassionati che cercano nella pasticceria artigianale il perfetto equilibrio fra tradizione e contemporaneità. Per Natale, infatti, oltre alla versione classica, Marco e Lavinia propongono diverse varianti del panettone, ma tutte decisamente golose.

Corso Lodi, 15
Milano
02 36536410
www.instagram.com/marlapasticceria

6

Moriondo

Fondata dalla famiglia Moriondo nel 1946, diventa presto famosa per la produzione degli “Amaretti di Moriondo”. Dal 1985 è la famiglia Corrado che con passione e professionalità porta avanti l’attività portando la Pasticceria Moriondo a essere uno storico punto di riferimento per la città di Milano: ancora oggi i famosi Amaretti vengono prodotti a mano, mantenendo intatta la tradizione. La proposta della pasticceria fresca, prodotta ogni giorno, contempla anche varietà regionali pugliesi (come le Cartellate al Vin Cotto o al Miele) oppure i Sospiri di Bisceglie. Naturalmente non possono mancare i classici prodotti stagionali come i Panettoni e le Veneziane, e le Colombe Pasquali.

Via Marghera, 10
Milano
02 48005643
www.pasticceriamoriondo.com

7

Massimo 1970

Da quasi 50 anni la Pasticceria Massimo è tradizione, genuinità, innovazione. Prima il maestro Antonino Crinò e poi l’allievo Massimo Crinò hanno sfornato e sfornano dolci speciali da gustare nei giorni di festa, nelle ricorrenze, nella quotidianità, dalla colazione all’aperitivo. La pasticceria, come la moda, ha delle stagionalità che ispirano la creazione dei dolci con ingredienti e colori. L’autunno con i Marron Glacé e le praline di cioccolato; l’inverno con i lievitati, Sua Maestà il Panettone e la Veneziana; la primavera con le torte cremose, i trionfi di frutta e le uova di cioccolata e infine l’estate con il classico gelato, lo zuccotto, le torte mousse e le granite al caffè con panna.

Via Ripamonti, 5
Milano
02 5832 1188
www.massimo1970.com

8

San Gregorio

La Pasticceria San Gregorio opera da oltre 70 anni nella lavorazione giornaliera e artigianale utilizzando solo prodotti di altissima qualità. Nata nel 1945 con forno a legna come “costola” della vecchia Pasticceria Bologna (di via Castel Morrone), Nel gennaio del 1979, dopo la scomparsa del precedente titolare, nasce la Pasticceria Tacchini di Bernasconi e Moretti diventata poco dopo Pasticceria San Gregorio. Nell’autunno del 2000 la pasticceria allarga la proposta anche alla caffetteria e al bar, e nel 2012 aggiunge una cucina dedicata alla preparazione di piatti caldi per il pranzo e la cena.

Via S. Gregorio, 1
Milano
02 29524182
www.pasticceriasangregorio.it

9

Sant Ambroeus

Dal 1936 Sant Ambroeus rappresenta il salotto più dolce di Milano. Incastonata in uno dei palazzi più esclusivi di Corso Matteotti da sempre punta sulla scelta degli ingredienti migliori e sulla ricerca del gusto: una sapiente combinazione tra tradizione e creatività. Una lunga storia di dolci realizzati rigorosamente a mano con passione. Fra questi, il Panettone, incontrastato re del Natale, e uno dei prodotti di punta: realizzato con lievito naturale e materie di prima qualità, da sempre rallegra le tavole natalizie di tutto il mondo. Su richiesta, i maestri pasticceri realizzano versioni speciali e gourmet con gocce di cioccolato, cioccolato e pere, albicocche candite, ananas, senza canditi o farciti con creme speciali e decorati.

Corso Giacomo Matteotti, 7
Milano
02 76000540
www.santambroeusmilano.com

10

Ungaro

Dal 1976 Ungaro propone dolci e torte artigianali preparati con ingredienti freschi e di primissima qualità.  Caffetteria, sala da tè, aperitivi e un’importante proposta vini nell’elegante locale di via Ronchi.
La produzione artigianale di pasta lievitata esclusivamente a lievitazione naturale è un punto di forza della Pasticceria Ungaro che offre un’ampia scelta di panettoni artigianali (con e senza uvetta), pandoro classico e farcito, veneziane e, in stagione, colombe pasquali. il tutto preparato con la nostra pasta lievitata. Completano la proposta della Pasticceria Ungaro servizi catering per feste e cerimonie e consegne a domicilio.

Via Ronchi, 369
Milano
02 2150962
www.pasticceriaungaro.com

11

Vergani

Da 75 anni Vergani è sinonimo di Panettone a Milano. Dalla bottega artigiana alla produzione aziendale, da quattro generazioni la famiglia Vergani custodisce (e tramanda) l’antica ricetta del bisnonno Angelo: solo lievito madre (lo stesso, dal 1944 rinfrescato tre volte al giorno), lievitazione naturale di 72 ore e ingredienti di prima qualità. A metà fra bottega e caffetteria, le Boutique Vergani sono l’omaggio a una soffice tradizione tutta milanese, il luogo dove milanesi (e non) possono acquistare il vero panettone milanese (e le versioni speciali) sempre fresco, ogni giorno, oppure concedersi il lusso di iniziare la giornata con una fragrante fetta di panettone e una tazza di “barbajada”.

Via Mercadante, 17
Milano
02 45497606
Corso di Porta Romana, 51
Milano
02 36518871
www.panettonevergani.com

GRAZIE MILANO!

Vogliamo sinceramente ringraziare tutti coloro che hanno scelto di sostenere il nostro progetto: i numeri ci dicono che il “Panettone Sospeso” ha trovato un posto nel cuore dei pasticceri e dei tanti cittadini milanesi (e non) che hanno reso possibile la raccolta solidale per il Natale 2019. Ben 1.274 “panettoni sospesi” sono stati raccolti nelle 11 pasticcerie associate, a cui si sono aggiunte due donazioni spontanee da parte di un’azienda dolciaria (300 panettoni) e di una nota catena milanese di palestre (70) per un totale di 1.644 panettoni!

Un quantitativo che ha superato ogni aspettativa e che per questo la Direzione della Casa dell’Accoglienza “Enzo Jannacci” del Comune di Milano ha deciso di condividere con altri Enti e Associazioni che operano sulla città di Milano. Oltre agli ospiti di Casa Jannacci (a cui sono stati consegnati 300 panettoni) l’Associazione Panettone Sospeso ETS ha sostenuto: la Ronda della Carità e della Solidarietà (77), il Centro di Ascolto San Luigi - Caritas di Milano (180), la Fondazione Fratelli San Francesco (240), l’Opera San Francesco (180), la Comunità Betania (60), il Centro Aiuto Stazione Centrale (66), il Servizio Docce Pubbliche (20), la Fondazione Progetto Arca (270), la Casa della Carità (126), il Centro di Ascolto Caritas di Bruzzano (65), e L’Impronta (60).

Milan col coeur in man non si è smentita e ancora una volta si è dimostrata Città dell’Accoglienza e della Solidarietà.
Grazie anche agli amici che ci hanno supportato con il loro lavoro e la loro professionalità.
L’appuntamento è per il prossimo Natale con “Panettone Sospeso” 2020, ma seguiteci sui social perché abbiamo nuove idee per il prossimo anno!

Gloria Ceresa e Stefano Citterio - Associazione Panettone Sospeso ETS